Seeger Precision Parts LTD aumenta il livello di precisione ripetibile tramite macchine con controlli FANUC

Obiettivo:
Produrre un'ampia gamma di parti tornite di precisione per il settore dei veicoli commerciali e per il trasporto di merci pesanti e passeggeri nonché per il settore motociclistico. 

Soluzione:
65 macchine CNC automatiche Star Micronics e 27 macchine Miyano rappresentano il parco macchine attuale. Per la massima flessibilità, ogni macchina è dotata del rinomato sistema CNC FANUC, che offre semplice compatibilità con i nuovi sistemi e le funzioni intelligenti necessarie per completare una varietà di processi dagli standard estremamente elevati.

Risultato:
Attualmente Seeger è operativa per 18 turni alla settimana. Alcune delle 150.000 parti tornite vengono prodotte ininterrottamente. Nonostante queste cifre siano molto alte, tutti i prodotti di Seeger vantano livelli di precisione ripetibile incredibilmente elevati.


Dai chopper ai veicoli pesanti

Seeger Präzisionsdrehteile GmbH (Seeger Precision Parts Ltd) produce ininterrottamente per l'industria automobilistica sulle macchine controllate da FANUC.

I torni ideali, secondo Seeger GmbH, devono essere robusti, precisi e veloci, e devono essere dotati di un controllo CNC di FANUC. Gli esperti della tornitura di precisione sono rimasti fedeli a questo principio per 30 anni per tutte e 92 le macchine situate nel loro impianto. Sono incluse 65 macchine di tornitura automatiche lunghe e 27 corte che, oltre a svariati componenti torniti per l'industria delle autovetture e dei veicoli pesanti, lavorano ancora un prodotto che essi stessi hanno sviluppato: i poggiapiedi anteriori per motocicli.

Mettere in produzione kit di poggiapiedi anteriori per motocicli è qualcosa che solo un motociclista appassionato farebbe, qualcuno che è impazzito per le moto chopper guardando il film classico, Easy Rider. Il nome "chopper" indica le moto modificate con poggiapiedi in avanti, forcelle anteriori lunghe e manubri alti, su cui è possibile sedersi in posizione verticale quando si percorrono strade di campagna. Allo stesso tempo, Wilhelm Seeger ha riconosciuto il potenziale commerciale dei chopper. Per questo motivo, nel 1981 ha costituito una società, che porta il suo nome, per produrre tali kit di poggiapiedi. Anche all'inizio degli anni '80, vi erano pochissimi chopper acquistabili dai maggiori produttori; non erano prodotti né da Honda, Yamaha, Suzuki, Kawasaki e neppure da Harley-Davidson. Così gli appassionati di moto si sono dovuti rimboccare le maniche e modificare i propri modelli standard.

Wilhelm Seeger ha bei ricordi di quei tempi: "Per quasi tutte le moto standard, sviluppavamo kit con i quali i poggiapiedi potevano essere spostati in avanti di 50 cm o più. Ancora oggi, clienti e commercianti possono ordinare questi prodotti con certificazione TÜV, ovvero l'omologazione su strada. Il periodo migliore per questi prodotti di tendenza è stato tra il 1985 e il 1995. A quel tempo, Seeger registrò circa un milione di marchi tedeschi di fatturato all'anno, con cinque dipendenti a tempo pieno. Per Wilhelm Seeger, tuttavia, era in realtà un lavoro part-time. Perché, in qualità di responsabile di produzione per una grande azienda, è rimasto fedele al suo lavoro fino alla fine del 2005. Solo allora ha iniziato a dedicare tutti i suoi sforzi alla propria azienda.

La produttività è una priorità assoluta

L'azienda di Seeger ha continuato a svilupparsi nel corso degli anni. Inizialmente, Seeger eseguiva anche lavori di tornitura come "banco di lavoro" esteso di varie aziende. Quando, negli anni '80, il datore di lavoro di Wilhelm Seeger decise di esternalizzare i pezzi torniti da 3 mm a 40 mm per motivi di costo, seguirono presto i primi ordini in serie. Seeger evidenzia: "Abbiamo dovuto confrontarci con la concorrenza, e il lavoro non ci veniva assegnato in base alle mie relazioni, ma piuttosto grazie alla qualità e a un prezzo competitivo". Attribuiva i prezzi ridotti ai costi amministrativi minimi, che anche oggi restano una priorità importante in Seeger Präzisionsdrehteile GmbH (Seeger Precision Parts Ltd). Degli 85 dipendenti, solo 1,5 persone sono impiegate nell'amministrazione, le altre lavorano in produzione.

Grazie al buon rapporto qualità-prezzo che Seeger era in grado di offrire, gli ordini aumentarono. E con quegli ordini, gli specialisti della tornitura di precisione di Salem, una cittadina sul Lago di Costanza, investivano sempre sulla macchina giusta. Wilhelm Seeger spiega la propria strategia: "Calcolavamo ogni singolo ordine e presentavamo un'offerta. Dopo che ci era stato assegnato il lavoro, ordinavamo la macchina sulla quale potevamo produrre la parte nel modo più economico".

I torni curvi e a torretta tradizionali erano presenti nell'impianto di produzione per i poggiapiedi e la lavorazione iniziale degli ordini. Nel 1989 Wilhelm Seeger ordinò la prima macchina CNC con un controllo FANUC. Una decisione ben ponderata, dopotutto, perché conosceva tutti i fornitori di CNC grazie al suo lavoro principale. Le sue motivazioni furono le seguenti: Già allora, i controlli FANUC erano considerati eccezionalmente affidabili e facili da usare, il che è stato confermato nel corso degli anni in Seeger Präzisionsdrehteile GmbH (Seeger Precision Parts Ltd).

Coerenza nelle macchine e nei controlli CNC

Oggi il parco macchine di Seeger è composto da 92 macchine, tra cui 65 macchine per tornitura automatica Star Micronics e 27 macchine Miyano. Sono tutte dotate di controlli CNC forniti dal leader di mercato mondiale giapponese. "Per validi motivi", spiega Moritz Seeger. Insieme al fratello, Manfred, ha rilevato l'azienda dal padre nel 2010 e da allora è stato responsabile del reparto CNC. "I controlli FANUC sono caratterizzati da un incredibile livello di disponibilità. Non abbiamo mai avuto alcun fermo produzione a causa di problemi dei controlli CNC. È anche raro che uno schermo presenti difetti". La continuità è un ulteriore punto di forza dei controlli FANUC. Tra tutte le innovazioni nella tecnologia dei controlli, qualsiasi operatore che ha lavorato almeno una volta con un controllo FANUC sa subito dove trovare un menu particolare, anche su un nuovo modello. In questo modo, può concentrarsi immediatamente sulle innovazioni specifiche della macchina.

La coerenza sul lato controllo presenta naturalmente vantaggi aggiuntivi che sono evidenti soprattutto nelle routine di lavoro. Quasi tutti i dipendenti sono in grado di azionare tutte le macchine, e ciò è parte integrante della filosofia aziendale di Wilhelm Seeger. Come lui stesso fa notare: "Se un dipendente è assente per malattia, ad esempio, siamo in grado di suddividere facilmente il lavoro tra gli altri". Inoltre, l'utilizzo del controllo FANUC CNC è semplice, un altro vantaggio che Seeger ricorda: "Considerata la carenza di tecnici specializzati, attribuiamo grande importanza a semplicità di funzionamento e affidabilità elevata. Se è necessario uno specialista per ogni controllo, si crea una dipendenza che non desidero avere". Sebbene la società formi operatori qualificati, per il 2° e il 3° turno sono disponibili per lo più solo lavoratori semi-qualificati. Sono lieti di essere in grado di utilizzare il controllo CNC e la macchina senza sessioni di formazione complete.

Parti tornite di precisione per il settore automobilistico e altri settori

Attualmente, Seeger Präzisionsdrehteile GmbH (Seeger Precision Parts Ltd) è operativa per 18 turni alla settimana. Alcune delle 150.000 parti tornite vengono prodotte ininterrottamente. Nella lavorazione meccanica da barra, i diametri della parte sono compresi tra 3 mm e 40 mm. Attualmente il mercato motociclistico gioca a malapena un ruolo. I poggiapiedi oggi contribuiscono solo a una percentuale pari a uno nelle vendite complessive. Una larga quota delle parti, il 50%, va invece al settore dei veicoli industriali e un altro 20% a quello dei veicoli per il trasporto dei passeggeri. La parte rimanente comprende macchinari generici, attrezzature mediche e altri settori.

Un'area di specializzazione di questi esperti nella tornitura di precisione è rappresentata, ad esempio, da parti individuali per elettromagneti utilizzati nei controlli delle scatole del cambio e nei sistemi idrosterzo e dei freni. Anche il materiale richiede una particolare esperienza di produzione poiché nei magneti vengono utilizzate leghe di acciaio inossidabile, ma magnetiche. È in questo campo che sono certamente necessari molti anni di esperienza in riferimento alla selezione delle macchine e alle routine di lavorazione meccanica, nelle operazioni di rivoluzione e nella velocità di avanzamento. Dopo tutto, il prodotto finale fornito da Seeger deve rispettare una tolleranza compresa tra 10 e 20 µm. Un livello di precisione convalidato e documentato completamente da clienti esigenti del settore automobilistico.

La qualità deve essere totale

"Le nostre macchine, Star o Miyano, mantengono una precisione di 1/100 mm", dichiara Moritz Seeger. "Tuttavia non è possibile eliminare tutte le influenze che determinano le imprecisioni. Per questo motivo consideriamo la garanzia di qualità un aspetto con priorità molto elevata." Seeger ha predisposto una propria area di test in cui viene misurato ogni componente. Cinque dipendenti sono assegnati a diverse stazioni di misurazione completamente automatiche, alcune delle quali sviluppate internamente, dotate di un robot per il collaudo che preleva le parti dal pallet e le tiene sotto un sistema di imaging di precisione elevata che decide se la parte soddisfa i requisiti o meno. Dopo ogni risultato, il robot posiziona nuovamente l'oggetto misurato sul pallet e lo rifiuta se le dimensioni non corrispondono alle specifiche.

La seconda situazione si verifica con frequenza relativamente bassa, poiché Seeger può affidarsi alla competenza dei propri dipendenti e alle proprie macchine. Soprattutto le combinazioni di Star/FANUC e Miyano/FANUC sono team affiatati che collaborano in modo affidabile e supportano i lavoratori con funzioni utili. Tali funzioni sono principalmente macro che garantiscono l'esecuzione di routine di lavorazione meccanica precise. È possibile ad esempio attivare un contatore di pezzi per segnalare se le piastre di taglio dell'utensile devono essere sostituite.

I parametri relativi agli utensili devono essere costantemente corretti a causa dell'usura. Questo caso si verifica se durante la misurazione dei pezzi l'operatore della macchina rileva che il diametro si avvicina al valore di tolleranza superiore. Per apportare la correzione, l'operatore deve solo premere un pulsante apposito sul controllo FANUC per passare alla schermata appropriata senza la necessità di scorrere molti menu. "Questo pulsante si trova nella stessa posizione in tutti i controlli FANUC", conferma Moritz Seeger, "anche dopo generazioni di controlli. Ed è un immenso vantaggio per noi che i controlli CNC FANUC siano sempre compatibili con i nuovi sistemi." Come regola generale, ciò significa che un programma scritto per un modello di controllo meno recente potrà essere eseguito anche sulle generazioni di controlli più recenti. Moritz Seeger fornisce un esempio: "Abbiamo avviato un programma da una macchina Star Micronics costruita nel 2001 in una nuova macchina Star costruita nel 2011. Il programma è stato eseguito senza alcuna modifica. Abbiamo notato questa compatibilità su tutte le macchine Star dei modelli SR-20, SR-32 e SA-16 dotati dei controlli FANUC della serie 16i, 18i e 32i."

Seeger Präzisionsdrehteile GmbH (Seeger Precision Parts Ltd), Salem/Neufrach, Germany, ...

... è un produttore a contratto di parti tornite di precisione per il settore dei veicoli commerciali e per il trasporto passeggeri. I volumi unitari standard variano dalle 1.000 unità della pre-produzione fino alle dimensioni dei lotti annuali di molti milioni. Le parti vengono consegnate pronte per l'installazione e sono già pre-assemblate qualora sia richiesto. Una verifica completa garantisce la qualità richiesta. Nel 2010 lo staff di Seeger Präzisionsdrehteile GmbH era di 85 dipendenti, mentre i ricavi ammontavano a 10,5 milioni di euro. Nel 2011 sono previsti ricavi per 12 milioni di euro.